Sfrutta il re dei social network per pubblicizzare la tua attività

with No Comments

La pubblicità è l’anima del commercio e come ogni bravo imprenditore sa bene, la pubblicità si fa dove ci sono i propri potenziali clienti.
Dai primi anni ’90, con la diffusione di Internet, il budget del marketing di ogni azienda ha iniziato a migrare dai media tradizionali verso la rete. L’utilizzo di Internet cambia velocemente. Se all’inizio i siti più visitati erano i portali come Yahoo! e Virgilio oggi, in Italia come all’estero, a farla da padrone sono i motori di ricerca come Google e i vari social network di cui Facebook è il re incontrastato.

Illustrerò come sia importante per le aziende presidiare i social network e nello specifico Facebook che, con i suoi oltre 23 milioni di utenti italiani, rappresenta un enorme bacino di utenza per chi vuole farsi pubblicità.

Promuoversi gratis su Facebook

Esistono modi diversi per creare una presenza su Facebook; profili personali, pagine aziendali, gruppi, applicazioni…
In questo articolo vedremo come promuovere un’attività attraverso la costruzione di pagine aziendali.

Come procedere: prima di tutto va creato un account Facebook (ammesso che non ne abbiate già uno!) che funga da amministratore della pagina; dopodiché creare la pagina sarà semplice, una volta scelta la tipologia (impresa locale, azienda, marchio, prodotto…) andranno inserite le informazioni come logo, foto, copertina, descrizione e indirizzo del sito web.
Creare una pagina però non basta per renderla visibile agli utenti di Facebook, come per un sito web anche una pagina Facebook ha bisogno di essere promossa per ottenere visibilità.

La prima cosa da fare è quella di acquisire dei “fan”, ovvero persone che dichiarino di apprezzare la pagina o l’azienda che questa rappresenta.
Il social network per sua natura facilita questa operazione, grazie agli strumenti di Facebook possiamo invitare in primis i nostri amici a cliccare sul pulsante “mi piace” e fare in modo si inneschi un meccanismo virale che coinvolga il più alto numero di persone.

Rendere appetibile una pagina Facebook non è un lavoro semplice, per mantenere l’attenzione dei fan è necessario pubblicare dei contenuti interessanti che siano in target con gli interessi dei nostri potenziali clienti.
Oltre a pubblicare notizie e aggiornamenti che riguardano l’azienda sarà utile condividere informazioni utili per i fan, questo significa che la gestione della pagina Facebook comporta un investimento di tempo e risorse che sarà ripagato dalla fidelizzazione dei fan.

Per ottenere visibilità e aumentare i fan possiamo utilizzare anche il nostro sito web aziendale. Facebook mette a disposizione degli strumenti di condivisione, sulle pagine del sito aziendale è utile inserire pulsanti “mi piace” o “condividi” e integrare i box che mostrano le facce dei fan. In questo modo chi visita e apprezza il nostro sito avrà la possibilità di condividerlo o diventare fan senza dover accedere a Facebook.

Data la forte presenza delle aziende su Facebook, il flusso di notizie diventa sempre più corposo ed è difficile emergere.
Proprio in questi giorni il social network di Mark Zuckerberg ha modificato l’algoritmo che determina l’uscita dei post in bacheca, diminuendo in maniera considerevole la visibilità delle pagine all’interno del news feed e spingendo le aziende ad acquistare pubblicità per mantenere la visibilità.

Pubblicità a pagamento su Facebook

Anche su Facebook, come su Google, è possibile fare pubblicità a pagamento. Il sistema è molto simile a quello di Google Adwords ma con alcune differenze. Se i motori di ricerca intercettano gli utenti mentre sono alla ricerca di qualcosa, e di conseguenza mostrano annunci pubblicitari inerenti alle parole chiave inserite dagli utenti, Facebook profila i propri utenti per età, sesso, luogo di residenza, interessi e “stile di vita”.
Su Facebook possiamo comprare pubblicità in modi diversi, promuovere una pagina aziendale, il nostro sito web, un banner o un post. Dopo aver definito il target di riferimento, selezionando tutte le caratteristiche che deve avere l’utente a cui vogliamo mostrare il nostro messaggio pubblicitario, dovremo decidere se pagare per le visualizzazioni o per i click e poi definire un budget giornaliero.

Ma quanto costa la pubblicità su Facebook? La risposta non c’è, ovvero dipende da quanto vogliamo investire, il costo per ogni click su banner o post dipende dalla nostra offerta e dal mercato che varia di giorno in giorno.

Una volta lanciata la campagna sarà possibile ottenere report giornalieri per verificare l’efficacia degli annunci e il ritorno dell’investimento.

Per approfondire consiglio alcune letture:

– Facebook for business: https://www.facebook.com/business/overview
– Pubblicità su Facebook: https://www.facebook.com/about/ads/